Gastroplastica Tunisia

L’anello gastrico permette una perdita di peso per i pazienti considerati come obesi gravi. Si tratta di un anello sistemato intorno allo stomaco in modo tale da ridurre il suo volume .
Nessuna sezione, nessun punto sullo stomaco è necessario.
La posizione sullo stomaco e il volume della borsa gastrica cosi creata sono controllati durante l’intervento da un sistema speciale. La superficie dell’anello è connessa ad un piccolo sito impiantabbile sistemato sotto la pelle.
Con preliovo diretto in quest’ultimo si puo modificare il diametro dell’anello in funzione della perdita di peso , durante tutto il seguito post operatorio.

Questo sistema comprende quindi :
Un’ anello circolare di silicone la cui superficie interna è gonfiabile
Un piccolo sito di titanio impiantabile, ricoperto da una pellicola di silicone non traumatica , radio-opaca in periferia, sistemata sotto la pelle.
Un tubo di collegamento di silicone che permette la connessione tra l’anello e il sito
Questi materiali interni sono biocompatibili con il corpo umano. Sono sottomessi a test per controllare la loro affidabilità e longevità.

Indicazioni :
L’anello gastrico và consigliato per gli obesi gravi con un B.M.I superiore a 35 con complicazioni o 40 con o senza complicazioni.
Solo paziente adulto , di più di 18 anni
Paziente che non ha nessuna altra scelta terapeutica
Paziente che ha già provato, abusato e spesso abbandonato regimi, cure e medicinali per togliere l’appetito ecc…

Contro indicazioni :
Infiammazione severa del tratto digestivo gastro-intestinale, esofagite severa, ulcera gastrica o duodenale, malattia di Crohn.
Disordine cardio-pulmonare grave o affezione organica varia.
Rischio emorragico dovuto a varici esofagei o intestinali
Anomalie congenitali del tratto esogastroduodenale (stenosi…)
Alcolico dipendente o tossicomane
Adolescente di meno di 18 anni.
Infezione anteriore con rischio di contaminazione.
Utilizzazione abituale e regolare di aspirina e di corticooidi
Allergia nota o sospettata a materie di tipo silicone
Pazienti instabili sul piano emozionale e psichico per i quali ogni tipo di chirurgia plastica sarà inadeguata

Vantaggi :
La tecnica con celioscopia richiede da 1 a 3 giorni di ricovero in clinica con riduzione del trauma chirurgico, dei dolori e sopratutto della morbosità relativa alla laparotomia della persona obesa.
Permette una ripresa dell’attività fisica non appena la prima settimana post operatoria, accompagnando in tal modo la perdita di grasso di un mantenimento della massa muscolare
L’assenza di sutura gastrica, non comporta nessuna cicatrizzazione dal paziente di totale fase catabolica..
In occasione di una consultazione è possibile risistemare il calibro dello stomaco a distanza con una semplice paracentesi percutanea,.
Questa tecnica è rigorosamente reversibile ; questo aspetto essendo fondamentale per i pazienti
Il paziente puo assaggiare tutti i cibi in piccole quantità
L’ultimo vantaggio di questa tecnica è la perdita di peso progressiva e durevole.

Questo intervento necessita da 2 a 4 giorni di ricovero in clinica.
Già dal primo giorno dopo l’operazione va ripresa l’alimentazione poi, rapidamente aumentata ; lo scopo essendo di arrivare al terzo mese ad un’alimentazione quantitativamente ridotta ma qualitativamente equilibrata.

Consigli dietetici vanno dati ai pazienti, nonchè un seguito operatorio e cio’ durante tre mesi.
Un periodo di alimentazione missata di quindici giorni è necessario per l’adattamento a questo nuovo stomaco.
Il paziente si sente sazio rapidamente e la sensazione di fame si riduce.
La tecnica laparoscopica ( senza apertura) non necessità grandi incisioni ; è meno dolorosa e permette un recupero più rapido, riducendo pure le complicazioni post operatorie.

Complicazioni :
Come in ogni tecnica chirurgicale, possono capitare complicazioni e condurre a degli interventi con eventualmente l’ablazione dell’anello o la sua sostituzione.

Quest complicazioni, pur non essendo frequenti, meritano di essere citate :
Slittamento dell’anello
Migrazione intra-gastrica
Ulcerazione – fistola
Infezione dell’anello o del sito
Sterosi o ostruzione
Emoragia
Intollerenza al silicone
Perdita del sistema idraulico
Inefficacia
I miglioramenti attuali nonchè quelli delle tecniche operatorie riducono considerevolmente la frequenza di queste complicazioni.

Conclusione :
L’assistenza ai pazienti obesi nell’ambito di una unità di chirurgia necessità una squadra medicale con una grande esperienza in chirurgia laparoscopica, il chè permette un’assistenza globale e una rigorosa selezione dei pazienti al fine di limitare i rischi collegati all’intervento, ma anche di assicurare un controllo a lungo termine in una struttura adattata.
Svolgimento dell’intervento : L’intervento si svolge sotto anestesia generale e dura circa un’ora.

Soggiorno :
 Il ricovero dura 48 ore. Dopo avere ricevuto l’autorizzazione di uscita, si puo trascorrere il rimanente soggiorno presso uno degli alberghi con i quali siamo convenzionati. La durata totale del soggiorno essendo di 7 giorni.

Seguiti operatori :
La sorveglianza medicale è essenziale. Dovrà essere effettuata dal Suo medico curante, con il quale rimarremo in continuo contatto.
La perdita di pesa si aggira intorno ai 3/5 chili al mese. L’anello sarà ristretto se la perdita di peso è insufficiente o rallentata.
La perdita di peso dipende molto dall’igiene alimentare.
Una preparazione psicologica è capitale prima dell’intervento.

Costo dell’intervento :
L’intervento costa 4000 euro .